Studio legale associato Forensis

Forensis

Studio legale associato

Ti cedono le quote della Società 3 mesi prima della scadenza delle imposte e non paghi? Non sempre è evasione fiscale! Il prestanome viene assolto

Il tribunale di Santa Maria C.V. ha emesso sentenza di condanna per due imputati di evasione fiscale e di assoluzione per un terzo imputato considerato prestanome.

I 3 soggetti imputati dei reati previsti dagli artt. 5 e 10 del D.Lvo 74/2000, sono stati trattati diversamente in base alle rispettive condotte. Il sig. V.A., difeso dall’Avv. Gennaro Caracciolo dello  Studio Forensis di Caserta, veniva imputato in qualità di amministratore legale della società ‘X’, poiché non aveva provveduto a presentare la dichiarazione dei redditi e non aveva pagato la relativa imposta ai fini IVA ed ai fini IRPEF.

Le condotte erano contestate in concorso con gli altri 2 imputati. Il processo, che ha visto la presenza di testi di Polizia Giudiziaria, acquisizione documentale e dichiarazioni spontanee di uno degli imputati, si è incentrato alla verifica del reale ruolo dei protagonisti. Occorreva cioè verificare chi fosse il reale amministratore della società e capire quali fossero le responsabilità di tutti.

A seguito dell’istruttoria dibattimentale si è verificato che il V.A. era stato inserito in Società solo pochi mesi prima del momento in cui si consumavano le scadenze d’imposta. Gli venivano cedute le quote solo 3 mesi prima ed in più con l’operazione di acquisto diventava titolare di una società vuota al prezzo di circa 30.000 euro.

La difesa del V.A. dimostrava che il suo assistito risultava un incapiente cronico e quindi era del tutto impossibilitato all’acquisto della quota societaria. Rappresentava che il suo assistito era stato indotto in errore a firmare la documentazione per l’acquisto delle quote. Gli sarebbe stata fatta la promessa di un lavoro inquadrato, per cui, appunto, erano necessarie delle firme.

Sulla base di tali assunti il Tribunale assolveva il V.A. da tutte le accuse, dissequestrando tutti i suoi beni.